Scout

Nel 2009 successivamente alla chiusura del CFV1 per carenza di capi si è avviato un processo con l’obiettivo di formare un nuovo gruppo che vedeva protagonisti i capi del CFV2 ed alcuni Capi del CFV1.

Dopo un percorso laborioso e sofferto, in accordo con la Zona di Castelfranco Veneto, nel 2010 si decise di chiudere il CFV2 al temine dei campi estivi con l’impegno per aprire un nuovo gruppo.

Nell’autunno dello stesso anno si costituisce una comunità Capi composta da alcuni capi provenienti dal CFV2 ed arricchita da nuovi arrivi. Nel corso dell’anno l’attività della comunità capi si concentra sulla formazione e sulla creazione di un gruppo, mentre i capi, tutti censiti in comitato di Zona o in gruppi della Zona, prestano servizio nelle unità dei gruppi di censimento (Resana, Vedelago, S.M di Lupari). Durante l’anno il Clan ha continuato l’attività come Clan Cittadino censito nel gruppo di Resana. Ci sono anche state attività di alta squadriglia con lo scopo di formare il noviziato nell’anno seguente.

Nel settembre 2011 nasce il gruppo CFV3 con l’apertura delle branca Lupetti/Coccinelle e Rover/Scolte.

Il metodo educativo dell’Agesci è una proposta educativa che:

  • vede i giovani come autentici protagonisti della loro crescita;
  • deriva da una visione cristiana della vita;
  • tiene conto della globalità della persona e quindi della necessaria armonia con se stessi, con il creato, con gli altri; è attenta a riconoscere valori, aspirazioni, difficoltà e tensioni nel mondo dei giovani.

La nascita del CFV3 trova la sua ragione d’essere all’interno del progetto delle collaborazioni pastorali delle parrocchie di Pieve, Duomo e Salvarosa.